Start
di Alan Thomson
Pagine: 500

 
In sintesi
Fine adolescenza, da sempre contrassegnata come la fine dell'high school.
Alan Thomson non vede di buon occhio la plastica New York dove vive e non si trova in sintonia con il “tran tran” socio culturale di quest'epoca. Odia le mutande griffate e non si identifica in Brad Pitt, né nei giocatori di Football.
Ma Alan è anche l'opposto che conferma se stesso, poiché Alan non è nient'altro che la reincarnazione dell''arcangelo Michele. Il suo doppelganger.
Start è una storia sospesa, fra il presente e il passato. Poiché Alan è la reincarnazione fisica di un'entità apocalittica, che fra visioni e costellazioni di immagini, gli rivelerà il perché del mondo, dalla creazione, fino ai giorni nostri. 
Alan è portatore del dono che ha portato sulle spalle Cristo. La gnosi, che significa in greco antico: conoscenza.

Se hai un manoscritto in cui credi e desideri farlo pubblicare, noi possiamo offrirti:


Contattaci