Informazioni sulla vita e sulla morte del povero Vincenzo
di Paolo Tricoli
Pagine: 192
ISBN: 9788897546108

    Libro stampato €14,00
In sintesi
Il giallo, ambientato in un vicolo del centro storico di Napoli, ha inizio dopo l'omicidio di Vincenzo Farina. ”Squisitezza”, così era soprannominato, è stato ucciso davanti al suo negozietto di dolci, mentre riposava sulla sdraio dove si sedeva da sempre. Nel quartiere era considerato quasi uno di famiglia e tutti gli volevano bene. Come spiegarsi allora la sua fine violenta? Come nella migliore tradizione della letteratura gialla, la polizia brancola nel buio.
Particolarmente turbati dal delitto, Antonio Foglia e la moglie Amalia, cominciano ad indagare nella loro casa con affaccio sul vicolo, mossi inizialmente da curiosità, che via via si trasforma in desiderio di giustizia. Arriveranno a scoprire una verità sconvolgente: sullo sfondo di una tormentata storia d'amore, una vendetta che fonda le sue radici nel passato, mariti gelosi e violenti, una bambina illegittima, che ritrova il padre senza esserne consapevole e poi lo perde...
Come scrive l'autore nell' “inizio dell'inizio”, Napoli però viene citata esplicitamente solo di rado, perché non è fondamentale nella narrazione e perché qualcuno, prevenuto, potrebbe pensare ah, ma queste sono cose che possono succedere solo là, e invece non è così.
In questa città senza nome, le miserie, le passioni e i sentimenti si aggrovigliano, ma l'indifferenza diffusa, viene sfidata con inconsapevole coraggio, dall'umanità di pochi.

Se hai un manoscritto in cui credi e desideri farlo pubblicare, noi possiamo offrirti:


Contattaci